Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Leggo

Roma, riparte la campagna abbonamenti: è la prima in Italia

Getty Images

Alle 11 di questa mattina riaprirà i botteghini per i tesserati con lo slogan "Per innamorarsi ancora"

Redazione

Ripartenza, ora per davvero. L'Italia dopo mesi di stadi chiusi, restrizioni e paura vivrà oggi un giorno storico con la riapertura della campagna di abbonamenti per una squadra di calcio, scrive Francesco Balzani su Leggo. A inaugurare la nuova era è la Roma dei Friedkin che alle 11 di questa mattina riaprirà i botteghini per i tesserati con lo slogan Per innamorarsi ancora. I primi a poter usufruire del servizio sono gli abbonati della stagione 2019-2020 che avranno tre giorni di prelazione. Poi la vendita libera con i seguenti prezzi: curve 235 euro, Distinti 325, Tribuna Tevere tra i 355 e i 629 euro mentre la Monte Mario costerà 689 euro. A partire da 14 euro per partita sono 17 i match inclusi: 15 di Serie A e 2 di Conference. Importante ribadirlo: per accedere (e quindi per abbonarsi) servirà il green pass. La Roma quindi sarà di fatto la prima società della nostra Serie A a rilanciare la campagna abbonamenti, dopo un anno di stop e quella mezza stagione finita «monca» a causa della pandemia. Con la recente pronuncia del Cts e la decisione di aumentare la riapertura degli stadi al 75% gli abbonamenti tornano ad essere una fonte importante di sostentamento delle società sportive. La prima gara all'Olimpico da (quasi) tutto esaurito sarà Roma-Napoli del 24 ottobre. Nei prossimi giorni anche altri club di serie A seguiranno l'esempio della Roma che conta di strappare almeno 20 mila abbonamenti considerato che i big match sono ancora tutti da giocare in casa e che in queste prime partite (con capienza ampiamente ridotta) si sono registrati solo sold out grazie anche all'effetto Mourinho. Un piccolo aiuto, quello derivante dalla campagna abbonamenti, anche per il mercato di gennaio che dovrebbe aprirsi con l'acquisto di Zakaria. Lo svizzero ha rifiutato l'ultima proposta di rinnovo del Monchengladbach e si è promesso alla Roma che usufruirà della scadenza per pagare 7-8 milioni il centrocampista richiesto dallo Special One.