«Anche un pari va bene»

Garcia: padroni del nostro destino, ma sarà un’altra gara rispetto all’andata.

di Francesco Balzani, @FrancescoBalza8

Superare il girone di Champions con un turno di anticipo nonostante gli infortuni, il freddo e un periodo di forma scadente. La Roma oggi a Mosca cerca l’impresa confidando anche in un aiuto del Bayern impegnato qualche ora dopo a Manchester. «Il destino però è solo nelle nostre mani», precisa Garcia dalla sala stampa della Kimki Arena. La sua Roma ha umiliato il Cska all’andata (5-1), ma ora la classifica le vede appaiate al 2? posto: «Sapevo che erano forti. Entrambi abbiamo la qualificazione nelle nostre mani e faremo di tutto per vincere pur sapendo che sarà difficile». Per questo Garcia si prenderebbe anche un pareggio visto che è in vantaggio negli scontri diretti: «Sappiamo che sarà un’altra partita rispetto all’andata, la nostra ambizione resta quella di vincere, ma un pareggio può essere utile». Diversa sarà anche la Roma che dovrà fare a meno di Torosidis e Maicon. A proposito del brasiliano Garcia precisa: «Maicon non è pronto per giocare, non si è mai allenato in gruppo. Avevo previsto di portare tutti i calciatori in grado di avere almeno una chance di scendere in campo e anche Torosidis aveva il biglietto aereo. Abbiamo valutato domenica le due situazioni e non erano pronti». Nessun caso per Rudi quindi, ma qualche problema tra la squadra e il preparatore atletico Rongoni c’è. Tanto che anche ieri a Mosca la dirigenza ha avuto un nuovo colloquio col tecnico. A destra potrebbe giocare a sorpresa Nainggolan mentre Florenzi («gioco con entusiasmo dove vuole il mister») dovrebbe affiancare Totti e Gervinho in un modulo ad elastico, che cambierà in corso d’opera. «La cosa importante è che la squadra mantenga lo stesso atteggiamento mentale», conclude Garcia. La sfida si giocherà a porte chiuse e con una temperatura vicina ai -10?. «Ma farà freddo anche per loro e io ho già giocato in situazione estreme – taglia corto De Sanctis – Ora sto bene e posso giocare ogni 3 giorni. Considerato quello che ci è successo ritengo che l’avvio di stagione sia stato ottimo». 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy