Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Leggo

Mou contro tutti. Ma i tifosi sono dalla sua parte

Getty Images

"La nostra fede, la tua mentalità: hai le chiavi di questa città", è lo striscione apparso ieri mattina in città

Redazione

L'ottavo posto in classifica, una squalifica alle porte, tanti giocatori scontenti e il silenzio stampa, scrive Francesco Balzani su Leggo. Nel mondo di Mourinho guai ad essere banali. E proprio la voglia di spaccare tutto ha convinto tanti tifosi a sopportare l'ennesimo anno di delusioni. "La nostra fede, la tua mentalità: hai le chiavi di questa città", è lo striscione apparso ieri mattina a Trigoria proprio mentre Mou faceva ritorno a Roma da Londra dove ha passato un weekend lontano dai veleni italiani e in attesa della decisione del Giudice Sportivo dopo il gesto del telefono a Pairetto e la presunta frase «Ti ha mandato la Juve». Compatti con Josè i tifosi, nonostante tutto. Nel pomeriggio è arrivato l'ennesimo confronto con la squadra. Nessuno è più sicuro del posto.

Una nuova fase della Special rivoluzione che mira ad abbattere tutti i limiti di Trigoria. Distruggendo se necessario. Un Mou contro tutti, tifosi a parte. «La mia gente», come l'ha chiamata Josè. E quindi anche contravvenendo alla linea societaria che vorrebbe più cautela come dimostrato dalle scuse a Pairetto. Un atteggiamento quello di Mourinho che ha destabilizzato alcuni giocatori ma che non lo mette a rischio esonero. In caso di permanenza del portoghese il prossimo anno sono pronti a fare le valigie in tanti. E occhio a Zaniolo che continua a flirtare con la Juve e che torna a disposizione contro lo Spezia.