Michele, dall’ incubo Corinaldo al sogno Totti

Venerdì scorso i due si sono incontrati proprio come aveva promesso l’ex numero dieci della Roma

di Redazione, @forzaroma

Dall’incubo di Corinaldo al sogno di Trigoria. Il diciottenne Michele Fiscaletto, rimasto coinvolto nella tragedia della discoteca in provincia di Ancona prima del concerto di Sfera Ebbasta, si è svegliato dal coma e ha esaudito un desiderio: conoscere Totti.

Gli amici gli avevano fatto sentire la voce dello storico capitano mentre era in coma perché sapevano quanto per lui fosse importante. Venerdì scorso i due si sono incontrati proprio come aveva promesso Totti, come riporta Leggo.

È stato Michele stesso a dirlo attraverso Instagram, ovviamente con foto a corredo: “Posso dire di aver realizzato un sogno che ho inseguito fin da piccolo. Un’emozione unica che non potrò mai scordare, un ringraziamento speciale a tutti quelli che hanno collaborato per realizzare tutto questo. Nonostante tutto ne sono uscito vittorioso. Grazie mio Capitano”.

(F. Balzani)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy