Mayoral e Smalling: Fonseca accontentato. Sprint per Fosu-Mensah

In un giorno di mercato la Roma sembra aver risolto due grane che sembravano non finire mai

di Redazione, @forzaroma

Chiamatelo pure Oktoberfest del mercato giallorosso, scrive Francesco Balzani su Leggo.

In un giorno, infatti, la Roma sembra aver risolto due grane che sembravano non finire mai. Per Smalling la strada era già segnata grazie al blitz di Fienga di due giorni fa in Inghilterra. Oggi dovrebbe arrivare l’ufficialità per un passaggio a titolo definitivo sui 15 milioni mentre il difensore firmerà un quadriennale da 3 milioni e andrà a completare un pacchetto formato da Kumbulla, Mancini e Ibanez (Fazio passerà alla Samp). Se qualcosa dovesse andare storto occhio a Rudiger. La sorpresa di giornata è rappresentata da Borja Mayoral. Lo spagnolo tre giorni fa aveva annullato il volo per Roma quando tutto sembrava pronto. A frenarlo era stato Zidane indeciso se cedere lui o Jovic.

Il nodo è stato sciolto mercoledì sera quando il tecnico del Real ha preferito impiegare il serbo nella sfida al Valladolid. Ieri l’agente di Mayoral e l’intermediario Davide Lippi erano a Trigoria per chiudere la questione e consegnare a Fonseca il vice Dzeko. Il 23enne enfant prodige della cantera madrilena (solo il mito Raul ha segnato di più nelle giovanili) arriverà in prestito biennale da 2 milioni con diritto di riscatto

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy