L’ira di Garcia sui giocatori: «Dov’è finita la personalità?»

Duro confronto fra tecnico e squadra dopo aver
rivisto lo scempio di Napoli: siamo stati vergognosi

di Francesco Balzani, @FrancescoBalza8

Rivedi Napoli e poi sbotti. Potrebbe essere il titolo del day after a Trigoria. A Garcia l’atteggiamento della Roma al San Paolo non è andato giù e ieri, dopo aver fatto rivedere come di consueto la partita ai giocatori (mettendo in pausa ogni 5 minuti per far notare i tanti errori), ha usato le maniere forti per risvegliare una squadra che sembra la lontana parente di quella che fino a un mese fa stupiva l’Italia e l’Europa. «Adesso basta. Non si può entrare in campo così. Siamo stati vergognosi. È ora di cambiare atteggiamento e tirare fuori gli attributi. Dov’è la vostra personalità?», sono alcune delle parole urlate a gran voce dal tecnico in faccia a Totti e compagni. Non si è salvato nessuno. Qualcuno ha provato a dire la sua, ma è stato zittito dall’ira di Rudi che, nel pomeriggio, si è anche confrontato con Sabatini e Baldissoni sul momento no della squadra che preoccupa anche Pallotta. Tutti si aspettano un cambio di rotta già mercoledì nella durissima trasferta di Monaco che chiude due settimane da incubo. In tribuna ci sarà proprio Pallotta. In campo, invece, dovrebbe rivedersi Maicon che anche ieri non si è allenato (riposo programmato, assicurano da Trigoria). Infine un dato: 14 gol sui 15 subiti in totale finora sono arrivati con in campo la coppia Manolas-Mbiwa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy