L’insostenibile leggerezza di Ranieri & Spalletti

Claudio è tornato, ma la Roma è in caduta libera, che più libera di così non si può. Lucio ha trattato Icardi come aveva fatto con Totti

di Redazione, @forzaroma

Ranieri e Spalletti: accomunati dall’insostenibile leggerezza dell’essere. Sor Claudio è tornato, ma la Roma è in caduta libera, che più libera di così non si può. Umiliata all’Olimpico dal Napoli di Ancelotti che passeggia sulle macerie giallorosse. Ha voglia l’infuriato presidente Pallotta di chiedere ai giocatori di tirare fuori gli attibuti. Nel frattempo l’Olimpico fischia forte sui giallorossi in versione Rometta.

Se la ride Simone Inzaghi, che piazza il colpaccio a San Siro e manda ko l’Inter che sembrava risorta nel derby prima della sosta. E con una partita da recuperare in casa con l’Udinese, la Champions torna un obiettivo concreto.

Milano piange. Dopo la caduta sabato sera a Marassi con la Samp del Milan (regalone di Donnarumma), ecco quella dell’Inter. E dobbiamo dire che Spalletti se l’è cercata. Ha trattato Icardi come aveva fatto con Totti a Roma. Non l’ha convocato senza avere un attaccante di ruolo, visto il forfait di Lautaro Martinez. Keita è una seconda punta e non può reggere il peso della prima linea. Maurito (imbronciato) in tribuna con Wanda Nara. L’ex capitano ha vinto la sua personale sfida con il tecnico. Ma la situazione è paradossale. Boh..

(M.Zorzo)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy