Leggo

I tifosi del Bodo ai romanisti: “Non accoltellateci”

Getty Images

I norvegesi saranno all'Olimpico con il volto dell'allenatore squalificato

Redazione

Duemila maschere, polemiche ma pure la mano tesa dei tifosi del Bodo. Stasera all'Olimpico sarà alta la tensione per la gara di ritorno dei quarti di Conference, scrive Francesco Balzani su Leggo. I tifosi norvegesi si presenteranno indossando una maschera con la faccia del tecnico Knutsen, squalificato per la rissa con il preparatore dei portieri romanista. Il ricavato della vendita sarà devoluto all'Unicef e alle vittime della guerra in Ucraina. La tifoseria del Bodo ha indirizzato poi una lettera aperta a quelli della Roma: "Siamo preoccupati per scontri o coltellate. Nel corso di molti anni abbiamo condiviso molto. L'Italia ci ha dato ristoranti brillanti, il Chianti e Fellini. Noi vi abbiamo dato l'acquavite e lo stoccafisso. Facciamo che la nostra battaglia sia in campo, e se necessario negli spogliatoi. Ma restiamo amici prima e dopo la partita". Stasera scopriremo se l'appello sarà raccolto in un Olimpico blindato. I tifosi della Roma, intanto, ieri notte hanno provato a disturbare la notte dei giocatori del Bodo che alloggiavano in un hotel in zona Casaletto.