E i ciociari spaventano l’Olimpico

E i ciociari spaventano l’Olimpico

Nel Frosinone gioca Ciofani e Soddimo, fede giallorossa: possono decidere il futuro di DiFra

di Redazione, @forzaroma

Rino Gaetano aveva un fratello che era “figlio unico perché convinto che Chinaglia non può passare al Frosinone” mentre Calcutta “chiede scusa se non è lo stesso di tanti anni fa perché leggo il giornale e c’è papa Francesco. E il Frosinone in serie A”.

Oggi l’arrivo della squadra ciociara all’Olimpico fa tutt’altro che sorridere. Il Frosinone, fin qui un punto e zero reti fatte, può determinare il futuro di Di Francesco, e quindi della Roma. A decidere le sorti del tecnico saranno due romanisti doc come Ciofani e Soddimo.

Il primo di Avezzano ha passato nella capitale 3 anni all’Atletico Roma (ex Lodigiani); il secondo è di San Basilio e non ha mai nascosto la sua fede giallorossa. Sono i due giocatori simbolo di una squadra che verrà all’Olimpico per entrare nella storia, della Roma.

La sfida alla Ciociaria prima del derby capitolino, tutto in 4 giorni di fuoco. “La Roma cercherà di aggredirci dal 1’, per mettere la partita su un canale che le sarebbe più congeniale – avvisa il tecnico Longo -.Bisognerà prenderla con le molle, sappiamo di avere di fronte una grande Roma, allenata da un grande allenatore ma non possiamo stare a guardare ai loro problemi. Per la nostra crescita e per uscire da questa situazione”.

(F.Balzani)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy