Dopo il tracollo riecco la Sampdoria

di finconsadmin

(Leggo – F.Balzani) – «Non ce l’ho con la Roma, mi hanno sempre trattato come un figlio. Per me sarà una gara da batticuore». Stefano Okaka non ha desiderio di vendetta. L’ex-talento della Primavera giallorossa (30 presenze e 2 gol in prima squadra) domenica sera, complice l’infortunio di Maxi Lopez, potrebbe partire titolare al fianco di Eder contro De Rossi e Totti e proverà comunque a fare uno sgambetto alla sua Roma. «Spero vinca lo scudetto e mi dispiace per la sconfitta col Napoli, ma ora sono un giocatore della Samp e penso solo a far felice Mihajlovic che ha creduto in me». Il tecnico serbo è un altro ex anche se nella capitale lo ricordano più come giocatore della Lazio.

 

Da quando ha preso in mano la Samp, Sinisa, ha fatto miracoli portando la squadra fuori dalle zone basse della classifica. È il suo 2? confronto contro la Roma quest’anno dopo l’1-0 dell’Olimpico in coppa Italia che guarda caso arrivò 4 giorni dopo l’unica sconfitta in campionato dei giallorossi allo Juventus Stadium. Ancora la Samp (stavolta in campionato) quindi rappresenterà la possibilità di riscatto per Garcia sconfitto 3-0 a Napoli.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy