De Sanctis: «Prima di dire addio vinco un trofeo qui»

«Abbiamo attraversato un periodo un po’ difficile ma sembra passato e ora stiamo lavorando per ottenere i risultati che ci siamo prefissati. Entrare in Champions è fondamentale per squadra e società »

di Francesco Balzani, @FrancescoBalza8

«Voglio chiudere la carriera a Roma vincendo un trofeo». È il desiderio espresso da De Sanctis ieri mentre spegneva 38 candeline con tanto di festa organizzata dai compagni a Trigoria. Questo però potrebbe essere l’ultimo anno da titolare visto che la Roma, da Handanovic a Sirigu passando per Cech e Lloris, sta cercando un nuovo portiere che possa sostituire Morgan già proiettato nel ruolo di consigliere federale. «Il processo d’ambientamento è stato ottimo – ha proseguito il portiere a Roma tv – Il rapporto coi tifosi è schietto e sincero, ho scelto di rimanere qui anche al termine della mia carriera. Un ruolo in Figc? Per il momento penso solo a giocare, ho ancora un anno e mezzo di contratto e sogno di chiudere la carriera dopo aver vinto un trofeo ». Quest’anno non sarà possibile: «Abbiamo attraversato un periodo un po’ difficile ma sembra passato e ora stiamo lavorando per ottenere i risultati che ci siamo prefissati. Entrare in Champions è fondamentale per squadra e società ».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy