De Rossi non si opera, ma il rientro è lontano

Dalla visita a Villa Stuart la decisione di proseguire con le terapie al ginocchio. Florenzi: «Obiettivo coppa Italia»

di Redazione, @forzaroma

De Rossi non si opererà, almeno per questa stagione. Il capitano ha deciso di proseguire con la terapia conservativa e cercare di recuperare, seppur solo parzialmente, dal serio infortunio alla cartilagine del ginocchio destro che lo tormenta da mesi. Ieri De Rossi ha svolto di nuovo lavoro in palestra e difficilmente sarà a disposizione contro Entella e Torino. Il centrocampista ha messo insieme appena 11 presenze tra campionato e Champions. Mai così poco negli ultimi 15 anni di carriera. Intanto il capitano provvisorio, ovvero Florenzi, rilancia la sfida per il 2019: «Mi piacerebbe diventare come Totti e De Rossi, ma per la Roma ho fatto cose che non dovevo fare. Sono rientrato dopo 11 mesi di assenza e dico la verità, alcune volte non dovevo giocare. Obiettivi? La coppa Italia sicuramente e il terzo o quarto posto in classifica. Ripetere il percorso in Champions invece sarebbe una bel sogno». Ancora nessun segnale dal mercato. Thiago Mendes è vicino al Psg e l’agente di Dendoncker a LaRoma24.it ha dichiarato: «Monchi non mi ha contattato». Più concrete le piste che portano a Bennacer dell’Empoli e Pulgar del Bologna. Due prossime concorrenti della Roma, invece, si sono rinforzate: l’Entella ha preso Mancosu, il Porto ha riportato a casa Pepe dopo 12 anni. Novità, infine, sul fronte terza maglia: quella del prossimo anno sarà blu con logo Nike anni ‘90.
(F. Balzani)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy