Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Leggo

Cesari: “Orsato non ha applicato il regolamento”

LaPresse

Bergonzi difende il direttore di gara di Juve-Roma: "Il rigore era sacrosanto"

Redazione

C’è chi difende l’operato di Orsato. E’ il caso di Mauro Bergonzi ex arbitro internazionale che ha diretto 148 gare di A, come riporta Leggo. "E’ stato criticato in maniera ingiusta. Lui fischia immediatamente calcio di rigore, gli si può dare come colpa che non ha aspettato uno o due secondi? Ma non può esserci una colpa visto che da quando abbiamo iniziato ad arbitrare i ragazzini ci è stato subito insegnato che il più grande vantaggio che può avere una squadra è il calcio di rigore. Anche sul regolamento si dice che il vantaggio è ad interpretazione del direttore di gara. Si critica Orsato per aver dato un calcio di rigore, mi sembra assurdo". Graziano Cesari, arbitro internazionale tra il 1994 e il 2002 e oggi opinionista Mediaset, non risparmia critiche a Orsato per il gol non concesso ad Abraham: "Il regolamento parla chiaro: il vantaggio non deve essere applicato in situazioni concernenti un grave fallo di gioco, una condotta violenta o un’infrazione che comporta una seconda ammonizione, a meno che non ci sia una chiara opportunità di segnare una rete. E in questo caso c’era eccome. Le parole di Orsato a Cristante, insomma, sono state inopportune e non corrispondenti a verità. Dopo il fallo di Szczesny non guarda dove va il pallone, altro errore. Un’eventualità che si controlla sempre, anche in occasione di un rigore".