Autogol capitale. Roma, il caso Diawara costa lo 0-3 a tavolino

La decisione del Giudice Sportivo è arrivata ieri e non ha sorpreso Friedkin infuriato per un errore tanto banale quanto grave

di Redazione, @forzaroma

Il verdetto è inflessibile come regolamento impone: la Roma ha perso a tavolino per 0-3 la prima giornata di campionato contro il Verona per aver schierato Diawara, non incluso nella lista dei 25 giocatori della rosa visto che non era né negli under 22, avendo compiuto 23 anni a luglio, né negli over, dove ora è stato inserito, scrive Francesco Balzani su Leggo.

La decisione del Giudice Sportivo è arrivata ieri e non ha sorpreso Friedkin infuriato per un errore tanto banale quanto grave che fa perdere 1 punto e crea un danno di immagine importante alla Roma. Il ricorso non è scontato, ci sono 7 giorni per presentarlo puntando sulla buonafede e sul fatto che il club non ha avuto alcun vantaggio dall’errore (avendo ancora vari slot liberi per gli over). I margini di successo sono minimi; la Roma comunque presenta avviso di reclamo per il ricorso, quello vero e proprio entro una settimana e da qui a dieci giorni ci sarà il dibattimento.

Intanto paga il Segretario Longo che ha presentato le dimissioni (e che ironia della sorte andrebbe al Verona), ma a Trigoria i troppi errori di questo inizio stagione prefigurano una rivoluzione imponente che coinvolgerà tutti i quadri dirigenziali a partire dalla mancata conferma del vice presidente Baldissoni.

In questi giorni di lavoro Dan e Ryan hanno capito di dover cambiare tante cose lasciate in eredità dalla gestione Pallotta. In questo clima di caos la Roma prepara la sfida alla Juve che vedrà Dzeko in giallorosso anche se c’è da registrare il sondaggio dell’Atletico Madrid. Novità sul mercato sono attese in settimana soprattutto sul fronte Smalling mentre Milik si avvicina al Tottenham.

TOTTI “Un ritorno alla Roma? Farò cose carine, il ruolo ormai lo sanno tutti”. Parole e musica di Totti intervistato dall’Ansa. Lo storico capitano, anche se in tono scherzoso, conferma le indiscrezioni rilanciate da Leggo il 7 settembre scorso e attende l’incontro con Friedkin dopo un anno e mezzo di esilio forzato da Trigoria.

Prima ci sono altre priorità, ma già ad ottobre la situazione potrebbe sbloccarsi con l’arrivo di un nuovo ds (Paratici?) ed il ritorno di Totti nell’area tecnica

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy