Addio Sora Maria, mamma scudetto

Addio Sora Maria, mamma scudetto

Ieri i funerali della signora Sensi. Ferrero: “L’assenza dei tifosi mancanza di rispetto a Franco”

di Redazione, @forzaroma

Sul suo feretro era appoggiata la maglia giallorossa numero 10. In chiesa i volti della Roma di ieri e di oggi, ma nessun tifoso della curva sud. Ieri mattina, nella basilica di San Lorenzo fuori le mura, c’era da dare l’ultimo saluto a Maria Sensi, moglie di Franco, storico presidente della Roma, scomparsa venerdì scorso a 75 anni di età. L’uomo, anzi la coppia, che nel 2001 ha regalato ai romanisti il terzo (e finora ultimo) scudetto. «Era una grande donna, una moglie meravigliosa ed una madre unica. Era fiera di essere romana oltre che romanista. Adesso starà con il suo amato Franco, guarderanno le partite insieme», ecco come l’ha ricordata la figlia Rosella.

Alla funzione, più intima rispetto a quella del marito nel 2008, tanti volti noti. C’erano Tottiil figlio maschio che non ho mai avuto», disse il presidente Sensi) e poi De Rossi, Di Francesco, Monchi, Massara, Gandini, Baldissoni, Zeman, Bruno Conti, lo storico dirigente della Lazio Manzini e Massimo Ferrero. Proprio il presidente della Sampdoria, notando la scarsità di tifosi presenti, ha commentato: «La sora Maria era la Roma. Sono molto arrabbiato coi tifosi romanisti, dovevano stare qua per rispetto ai Sensi che gli hanno dato uno scudetto».

(F. Conidi)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy