Non c’è Roma senza Dzeko: il bomber entra ed evita il ko

Nainggolan si fa male ed esce. Più deludenti degli altri le prestazioni di Schick e Strootman. Di Francesco: “Una Roma così non può bastare a Barcellona”

di Redazione, @forzaroma

Solo sorprese sgradite dentro l’uovo di Pasqua romanista: 2 punti smarriti a Bologna e l’enorme dubbio se imbarcare sul volo per Barcellona l’acciaccato Nainggolan (risentimento muscolare al flessore destro), come riporta Matteo De Santis su La Stampa.

C’è una squadra – bella o brutta che sia – con il totem Dzeko (18 reti e 5 assist stagionali), non c’è neanche l’ombra senza: la sentenza arrivata da Bologna. Annacquata dal ko di Nainngolan, abbandonata dagli ectoplasmi Schick (“non mettiamolo in croce”, l’appello di Di Francesco) e Strootman (palo a porta vuota) e colpita da una stoccata di Pulgar, la Roma ha rivisto un po’ di luce con l’intervento d’emergenza di testa di Dzeko, uscito dalla panchina (“me lo ha chiesto lui di non partire titolare”, la precisazione del tecnico). Troppo poco, comunque, per ribaltare il Bologna. “Una Roma così – ringhia Di Francesconon può bastare a Barcellona”. Forse neanche a mantenere il 3º posto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy