Zaniolo sta benissimo: gol capolavoro alla Spal

Zaniolo sta benissimo: gol capolavoro alla Spal

La volontà di tutti è quella di chiudere un capitolo gestito maluccio e puntare insieme all’obiettivo Europa League

di Redazione, @forzaroma

Trentacinque minuti, un tiro fuori di nulla, un assist di tacco sprecato da Kolarov. E un gol, a tempo scaduto, scaraventando all’incrocio il pallone dopo 50 metri palla al piede. Non male per un ragazzo che non era stato nemmeno convocato perché, parola di Fonseca, era “infortunato”, scrive Matteo Pinci su La Repubblica.

La volontà di tutti è palesemente quella di chiudere un capitolo gestito maluccio, a partire dall’esclusione di Zaniolo dalla lista dei convocati alle 18 di martedì e poi l’inserimento in extremis alle 20 dopo il ko di Under. Ma la Roma che ha tritato la Spal con 6 gol è una squadra libera di testa: senza le incertezze del portiere Pau Lopez, preso perché bravo coi piedi ma spesso in difficoltà con le mani, la partita non sarebbe mai neanche iniziata. In attesa di questa Europa League: recuperare Zaniolo — che in mattinata via social ha anche tributato un messaggio d’amore per la maglia, “ti amo davvero” — a questo punto era indispensabile. Proprio per provare a inseguire quell’ultimo obiettivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy