Verso Bergamo col dubbio Totti. Manolas recupera

Domani contro l’Atalanta potrebbero essere assenti sia il capitano che Paredes. Spalletti si affiderà alla “difesa a 3 e mezzo”: Manolas, Fazio e Ruediger usati da centrali, con il mezzo che sarà Bruno Peres

di Redazione, @forzaroma

Non essere stato chiamato dalla nazionale belga, ha permesso a Nainggolan di recuperare brillantezza. «Mi sono allenato di più – ammette il centrocampista – ho cercato di darmi da fare, con l’intento di migliorare la mia condizione fisica. Fino alla gara con il Porto mi sentivo bene, poi ho avuto un problemi e sono calato di condizione. Spero che da adesso in poi non capiti più». Il Ninja ripartirà da Bergamo per provare a riprendere la Juve, scrive Francesca Ferrazza su “Repubblica“. «Per come stiamo giocando in questo momento spero che riusciremo a raggiungerla, l’atmosfera adesso nello spogliatoio è diversa. Però dipenderà soprattutto da noi: se non vinciamo contro l’Atalanta, loro possono staccarsi».

Da capire se Spalletti convocherà Totti e Paredes. A centrocampo, con De Rossi, Nainggolan e Strootman, mentre, in difesa con il rientro di Manolas, il tecnico schiererà tre centrali, affiancando al greco anche Fazio e Ruediger. Una difesa a tre e mezzo, dove il mezzo dovrebbe essere Bruno Peres. In attacco confermato il tridente ormai tipico con Dzeko, Salah e Perotti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy