Veretout e il patto per restare alla Roma

Il francese convinto da Fonseca a rifiutare il Napoli. Ora è a 9 gol. “La scommessa era 10”

di Redazione, @forzaroma

Quando Jordan Veretout ha lasciato il prato dell’Olimpico a Pedro, in una staffetta tra l’autore dei primi due gol all’Udinese e quello che nel recupero le avrebbe assestato il colpo di grazia, l’allenatore Paulo Fonseca gli si è fatto incontro. E gli ha sussurrato: “Quanti ne mancano?”. “Uno mister”, ha riso lui, riporta Matteo Pinci su La Repubblica. A cosa si riferissero, l’ha dovuto raccontare Fonseca, dopo che il mediano francese aveva provato una scaramantica melina. “Con lui avevo fatto una sfida sui gol, gli avevo chiesto di farne più di 10 in campionato. Per quello quando è uscito gli ho chiesto: quanto manca?”.

A settembre il Napoli aveva appena fatto arrivare a Veretout un’offerta da far tremare i polsi: lo voleva Gattuso ma soprattutto il presidente De Laurentiis, suo grande estimatore. A quel punto Fonseca, saputo dell’interessamento dei partenopei, aveva deciso di intervenire: Jordan, da qui non ti devi muovere. Resta e ti farò fare almeno dieci gol. Parole che nella testa del giocatore qualcosa hanno smosso, anche perché la famiglia Friedkin e il ceo Fienga non avevano alcuna intenzione di cederlo. Anzi, in settimana l’agente Mario Giuffredi ha incontrato il general manager Tiago Pinto per parlare di un adeguamento.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy