Troppa grazia, Di Francesco ora ha un dubbio anche in porta

Troppa grazia, Di Francesco ora ha un dubbio anche in porta

A Torino toccherà ad Olsen ma le inevitabili difficoltà linguistiche lasciano a Mirante la possibilità di rimontare dalla prossima

di Redazione, @forzaroma

La Roma riparte da una certezza, “il modulo”. Il resto, è in discussione, come scrive Matteo Pinci su La Repubblica. A cominciare dal portiere. Nel debutto delle 18 a Torino toccherà a Olsen, il n.1 svedese scelto per sostituire Alisson. Ma le inevitabili difficoltà linguistiche lasciano a Mirante la possibilità di rimontare dalla prossima.

Dal centrocampo in su, ogni maglia è un ballottaggio. Oggi in mezzo dovrebbe toccare a Strootman e Pastore, con Cristante che incombe.

Con Ünder e il velocissimo Kluivert a chiudere il tris d’attacco guidato da Dzeko, sempre che la notte non suggerisca di preferir Schick o El Shaarawy. “Sono in difficoltà”, ammette l’allenatore.  Perotti è out per un dolore alla caviglia. E a qualcuno è già venuto il sospetto che la grande abbondanza abbia partorito il primo scontento.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy