Tour de force giallorosso: tre partite in sette giorni. Si inizia con il Benevento

La Roma prova a reggere l’urto dell’intenso periodo di partite, nonostante i tanti problemi in difesa

di Redazione, @forzaroma

Il Benevento (stasera) e poi il Milan (domenica prossima), con in mezzo il ritorno della gara con il Braga (vinta 2-0 all’andata). La Roma prova a reggere l’urto dell’intenso periodo di partite, nonostante i tanti problemi in difesa, scrive Francesca Ferrazza su La Repubblica.

Ibanez è alle prese con una lesione al flessore destro, che lo terrà fuori una decina di giorni, e Cristante non è ancora pronto (Smalling e Kumbulla sono già out). Fonseca ha convocato Fazio e Juan Jesus, e potrebbe reinventare come centrale Spinazzola. “Voglio la mentalità e lo spirito di sacrificio che ho visto contro il Braga – l’auspicio del tecnico giallorosso – dobbiamo mantenere questo atteggiamento, è importante“.

Non è ancora pronto il terzino, arrivato a gennaio, Bryan Reynolds. “Non possiamo dimenticare che si è fermato due mesi fa. Ha bisogno di un lavoro individuale per recuperare. Ora è negli Stati Uniti per risolvere problemi burocratici. Stiamo lavorando con lui per iniziare a inserirlo in squadra più velocemente“. Scalpita intanto per rientrare, Zaniolo, con il mister che frena la voglia del ragazzo. “Stiamo lavorando per farlo tornare bene e nei giusti tempi. La sua voglia è comunque importante“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy