Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

La Repubblica

Tahirovic, il mediano che fa sognare

Getty Images

Lo svedese con passaporto bosniaco è diventato un giocatore imprescindibile per De Rossi, trasformato da trequartista a mediano in grado di fare tutto

Redazione

Quando gli scout della Roma lo segnalarono a Trigoria, il Benfica e l’AIK Stoccolma provarono in tutti i modi ad impedirne il viaggio verso l’Italia, certi del suo valore. Stiamo parlando di Benjamin Tahirovic, mediano della Roma Primavera, scovato e prelevato un anno fa dalle giovanili del Vasalund, nota società calcistica scandinava con sede a Solna. Il giovane svedese, con passaporto bosniaco (il suo idolo è Dzeko, conosciuto al suo arrivo alla Roma), nasce trequartista in Svezia per poi trasformarsi, sotto la gestione di Alberto De Rossi, in un mediano in grado davvero di far tutto. Ora - racconta Andrea Di Carlo su 'La Repubblica' - il classe 2003 sta rubando la scena, formando con Faticanti una coppia centrale formidabile. Calcia indistintamente con entrambi i piedi, non sbaglia mai la scelta del passaggio e mostra un livello di tecnica individuale davvero notevole. Il tutto condito anche da 1 assist e 3 gol in stagione, perché quando ha possibilità il ragazzo tira e lo fa con la cattiveria che i suoi precedenti allenatori gli hanno sempre chiesto di mettere in campo. Alberto De Rossi a lui non rinuncia mai, il minutaggio non mente.