Stirpe a Di Francesco: “Il campo in cattivo stato? Noi lo avevamo detto”

Il presidente del Frosinone risponde alle accuse di Di Francesco dopo l’amichevole Roma-Avellino

di Redazione, @forzaroma

La polemica sul terreno di gioco del Benito Stirpe scalda il precampionato tra il Frosinone e la Roma di Eusebio Di Francesco. Al termine dell’amichevole con l’Avellino, andata in scena venerdì proprio nell’impianto del club ciociaro, il tecnico giallorosso ha espresso tutta la propria delusione per le condizioni del campo: “Era indecente, non ci si può giocare a calcio. Non mi veniva voglia di alzarmi – l’amarezza dell’allenatore pescarese – ma l’importante è che non si sia fatto male nessuno”.

Un attacco che non è andato giù ai padroni di casa, tanto da stuzzicare la risposta in prima persona di Maurizio Stirpe: “La nostra società – rivela il presidente dei Leoni in un comunicato – aveva più volte sconsigliato di organizzare questa amichevole. E’ stato inutile nel post-partita alimentare questo tipo di polemiche. Tutto questo lo puntualizziamo con la stima e l’amicizia di sempre” come riporta La Repubblica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy