Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

La Repubblica

Stadio pieno ma incasso basso. Un investimento sentimentale

Getty Images

I Friedkin hanno scelto la via in vendita i biglietti per l’Olimpico a prezzi realmente alla portata di tutti

Redazione

Effetto Mourinho, e va bene. Ma pure Effetto Friedkin, a voler essere logici, scrive Mimmo Ferretti su La Repubblica. Se la Roma domenica scorsa ha portato all’Olimpico 64.266 (64.266!) paganti per la partita contro l’ultima in classifica, gran parte dell’impresa va accollata allo Special One. Tutto, però, sarebbe risultato inutile se i silenziosi proprietari del club non avessero scelto la strada del “Più semo e mejo stamo”, che non è esattamente un modo di dire texano ma che rende perfettamente l’idea. Padre e figlio non parlano mai (e per questo spesso vengono criticati da chi va a caccia di virgolette), ma fanno parlare i fatti. Tipo mettere in vendita i biglietti per l’Olimpico a prezzi realmente alla portata di tutti. La risposta della gente romanista è stata (e non solo domenica scorsa) netta, chiara, inequivocabile: ok, noi ci siamo. Stadio pieno anche a fronte di un incasso modesto (contro la Salernitana non si è neppure sfiorato il milione di euro). Dan & Ryan, però, hanno deciso di rinunciare (adesso) a qualche (parecchi...) euro pur di portare più tifosi possibile alle pendici della collina di Monte Mario. Un investimento sentimentale. Domanda: meglio sessantamila persone a 10 euro oppure diecimila a 60? Risposta elementare: incasso identico, ma impatto emotivo assolutamente diverso. Vivere di emozioni, si sa, aiuta a vivere. E, chissà, forse pure a eliminare il Bodo.