Smalling, l’ultima proposta dello United: 300.000 euro a partita per l’Europa. “No” della Roma

Oggi il difensore svolgerà l’ultimo allenamento a Trigoria, poi farà ritorno in Inghilterra

di Redazione, @forzaroma
Chris Smalling AS Roma

Il Manchester United nelle ultime ore ha dato una via d’uscita alla Roma sull’affare Smalling. Gli inglesi hanno proposto un prestito a gettoni, con una quota di 300.000 euro per ogni partita supplementare che il difensore avrebbe giocato con la maglia giallorossa in Europa League. Un’idea che non è piaciuta al club romanista, che ha risposto con un “no” secco, riporta La Repubblica.

Da Trigoria sono arrivati a offrire fino a 18 milioni di euro, trovando davanti un muro invalicabile. Oggi il difensore svolgerà l’ultimo allenamento, saluterà i compagni e nelle prossime ore volerà in Inghilterra. Se i due club avranno voglia di riallacciare i rapporti e intavolare una trattativa, se ne parlerà comunque dopo l’Europa League. Intanto contro il Siviglia Fonseca si affiderà a Ibanez, che completerà la cerniera difensiva insieme a Kolarov e Mancini.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy