Salah, il mangia gol diventato infallibile: “Qui ce lo godiamo”

Momo non somiglia nemmeno un po’ all’esterno che a Roma faceva segnare Dzeko e falliva più gol di quanti ne facesse. Al Liverpool ha ridotto i metri da coprire e aumentato la produzione

di Redazione, @forzaroma

Quando parla di lui, Jurgen Klopp pare indossare i guanti. E forse mente, quando dice che “se Salah è il calciatore che ci stiamo godendo ad Anfield, è anche grazie alla Roma“. In realtà da quando è tornato in Inghilterra, Momo non somiglia nemmeno un po’ all’esterno che a Roma faceva segnare Dzeko e falliva più gol di quanti ne facesse, scrive Matteo Pinci su “Repubblica“. Ha aggiunto colpi a un repertorio che pareva limitato a irresistibili fughe a testa alta, accenni di dribbling e tiri mancini sul secondo palo. Al Liverpool ha ridotto i metri da coprire e aumentato la produzione. Due conclusioni su tre le mette in porta, l’avversario lo salta una volta su due. E dei 31 gol in Premier, “solo” 24 li ha segnati col suo piede sinistro, addirittura 5 col destro. A Roma non si parla che di lui: Di Francesco ha negato di studiare una soluzione speciale per fermarlo, qualche giocatore lo confessa, ma senza esporsi.

Secondo il suo capitano Jordan Henderson, più che il passato romanista a mettere il sorriso alla sfinge è stato l’impatto con Liverpool: «Qui l’allenatore lo ha aiutato a crescere, ora lui è sempre in palestra, a sviluppare la forza, e sul campo a migliorare il tiro. E il risultato si vede».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy