Sabatini conferma: “Vado via a giugno”

Per il ds possibile futuro a Bologna, corteggiatissimo dal patron Saputo e dall’amico Fenucci, ma c’è l’ipotesi Chelsea. Nella Roma il posto lo prenderà Alex Zecca, coordinato da un ds italiano

di Redazione, @forzaroma

La sua decisione Sabatini l’aveva già comunicata a Pallotta via mail subito dopo la chiusura del mercato. come scrive Matteo Pinci su La Repubblica. Ieri l’ha resa ufficiale comunicandola in tv: «Ho chiesto la rescissione contrattuale a Palotta e lui si è mostrato disponibile».

Determinanti le divergenze di fine mercato invernale, con acquisti e cessioni bloccate da Pallotta per diverse ore, che hanno rischiato di far saltare affari già chiusi come Perotti, Verde e Mazzitelli.

Per il ds possibile futuro a Bologna, corteggiatissimo dal patron Saputo e dall’amico Fenucci, ma c’è l’ipotesi Chelsea.

Per la Roma invece il futuro può essere una rivoluzione: Pallotta studia un software che dovrebbe aiutarlo a individuare i calciatori ideali, una sorta di “Moneyball” del calcio, da affidare all’amico Alex Zecca, coordinato da un ds italiano, forse Carli dell’Empoli.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy