Rivoluzione Andreazzoli: ?Contano solo i giocatori?

di Redazione, @forzaroma

(La Repubblica – M.Pinci) – L’ultima rivoluzione ha il sapore della restaurazione.??Il sistema di gioco non conta, contano al cento per cento i giocatori?.?la voce di?Aurelio Andreazzoli?non lascia dubbi, con tanti saluti agli ?ismi? dell?ultimo biennio, dal Luisenriquismo fino allo zemanismo degli ultimi mesi.

 

 

Inevitabile allora che nelle classifiche di gradimento di Trigoria precipitino le posizioni dei pi? ?zemaniani? del gruppo:?che fine faranno Mauro Goicoechea e Panagiotis Tachtsidis??Il portiere uruguaiano che con la gaffe di venerd? ha di fatto sancito l?esonero del proprio mentore, ? gi? retrocesso da primo a terzo nelle gerarchie. Scavalcato da Stekelenburg ? che magari smetter? di rimpiangere il mancato trasferimento al Fulham ? e persino da Lobont.

 

Lui almeno gli mostra empatia:??Dispiace per Mauro, ma avr? la forza per passare questo momento ?.?E chiss? che momento sta vivendoTachtsidis:??Far? di lui un campione?, giurava Zeman a Sabatini per convincerlo ad acquistarlo. Non ne ha avuto il tempo, esponendolo a piogge di fischi: ma se il boemo credeva in lui al punto da demolire minutaggio e umore di un campione del mondo,?Andreazzoli restituir? a Daniele De Rossi il ruolo di fulcro della squadra.?Condannando il greco a fargli da ombra. Il centrocampista di Ostia inizier? per? a seguire la nuova guida soltanto da oggi, una volta tornato dalla nazionale. Il ?ritardo? non gli impedir? comunque di riprendersi lo spazio perso nel 4-3-3 di Zeman. In fondo,??Sono i giocatori che determinano la fortuna di un modulo?.?Parola di Andreazzoli.?Lunga udienza ieri davanti al Tar della Sardegna per la legittimit? del rinvio ? che aveva portato lo 0-3 a tavolino ? di Cagliari- Roma: sentenza entro 30 giorni, l?Alta Corte del Coni l?attende per esprimersi sul verdetto del giudice sportivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy