Residence per gli sfrattati, bocciata l’offerta di Totti

La società si è fatta avanti con un prezzo che superava di 50 centesimi quello stabilito dal bando

di Redazione, @forzaroma

Il Comune ha bocciato la proposta della Ten Immobiliare, società della famiglia Totti, bloccando l’avviso pubblico da 12 milioni di euro per individuare sul mercato 800 appartamenti da destinare all’assistenza alloggiativa delle famiglie sotto sfratto. Come riporta l’edizione odierna de “La Repubblica”, lo stop è arrivato ieri in mattinata, quando dal Campidoglio hanno dichiarato inammissibili le uniche due proposte arrivate.
Quella della Ten è stata cassata a causa dell’offerta economica: la società si è fatta avanti con un prezzo che superava di 50 centesimi quello stabilito dal bando.

(L. D’Albergo)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy