Ranieri e i fantasmi dello scudetto 2010: “La Lazio si scansò”

Ranieri e i fantasmi dello scudetto 2010: “La Lazio si scansò”

Parole che hanno fatto montare l’indignazione laziale: qualcuno ha anche segnalato l’episodio alla procura della Federcalcio

di Redazione, @forzaroma

Tre sillabe sono bastate per riesumare una polemica romana vecchia di 9 anni, scrive Matteo Pinci su La Repubblica. “Così fu”, ha risposto Claudio Ranieri a un cronista che gli ricordava di quando nel 2010 la curva nord laziale chiese ai calciatori della Lazio di “scansarsi”, di perdere contro l’Inter per far sì che la Roma non vincesse lo scudetto.

Era la Roma di Ranieri e quel “così è stato, così fu” a molti è sembrato una conferma: come dire che, sì, la Lazio si “scansò”. Parole che hanno fatto montare l’indignazione laziale: qualcuno ha anche segnalato l’episodio alla procura della Federcalcio, una telefonata in tarda mattinata ha fatto partire l’iter burocratico della richiesta di acquisizione di immagini e file audio.

“Frasi gravi perché arrivano da un tesserato, come se le conferenze le facessero al bar” la replica da Formello. In realtà solo lunedì il procuratore Pecoraro analizzerà i filmati per stabilire se quel «così fu» possa configurare una “dichiarazione lesiva” come chiede la Lazio. E in quel momento deciderà se aprire un procedimento o meno.

Ranieri ha confessato a chi gli è più vicino che con quel “così fu” voleva riferirsi esclusivamente alla richiesta della curva: era il giorno del famoso “Oh noo!” esposto dai laziali dopo i gol interisti.

Intanto il club aspetta ancora una risposta da Conte, anche se inizia a filtrare un certo pessimismo, chissà se di facciata o meno. E Petrachi, direttore sportivo in pectore, avrebbe già valutato altri profili di allenatori per non farsi trovare impreparato. Lui, il ds, potrà essere annunciato soltanto quando si libererà dal Torino: la Roma ha lasciato che la separazione la gestisse lui personalmente con Cairo. Al massimo potrà agevolarla a giochi fatti offrendo un giocatore in prestito per risarcimento

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy