Petrachi a Roma, strada in discesa per avere Conte

Petrachi a Roma, strada in discesa per avere Conte

Il ds in uscita dal Torino è la chiave dei giallorossi per arrivare all’ex ct. Tottenham su Zaniolo: pronti 50 milioni

di Redazione, @forzaroma

Una telefonata da un capo all’altro di Torino per parlare di Roma. E della Roma. Gianluca Petrachi da una parte del filo, dall’altra Antonio Conte. Il primo sta per diventare il nuovo direttore sportivo della Roma. Quasi un “acconto” per assicurarsi l’allenatore. Che i due siano amici non è un mistero e in quella telefonata hanno avuto modo di condividere l’entusiasmo per la chiamata romanista. Certo la Roma non è l’unica ad essersi fatta viva con l’allenatore. Ma è la più convinta di chiudere l’operazione senza aspettare lo sviluppo di altre situazioni contingenti. Per convincerlo il club è pronto a trattenere Dzeko e a costruirgli intorno una squadra giovane ed esplosiva con il regista del Brescia Tonali e il portiere Cragno, del Cagliari, dove gioca pure la stellina Barella. Il 4° posto non sarebbe vincolante per avere l’ex ct, che in questa fase della sua carriera è interessato soprattutto ai programmi che ai soldi – comunque ne servono molti – di chi lo contatta, riporta La Repubblica.

La qualificazione in Champions rischia invece di essere importante per il futuro di chi alla Roma è già: Nicolò Zaniolo. Il Tottenham ha pronta una barca di soldi: 50 milioni di euro, questo l’importo della proposta che il club inglese farà pervenire a Trigoria prima della fine del mese. Tanti quattrini, ma cifra non è sufficiente a convincere la Roma a privarsi del suo diamante, per Pallotta un pezzo da 100 milioni. Il Chelsea, che su di lui si era mosso mesi fa e che oggi, alla luce della chiusura del mercato imposta dalla Fifa, sta studiando una strategia alternativa, valutando la possibilità di fare un’offerta per acquistarlo subito lasciandolo un anno a Roma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy