Pellegrini, 30 milioni dal Milan ma la Roma resiste allo “scippo”

La Roma per il centrocampista ne chiede 45 e i rossoneri, ad oggi, non sono disposti ad aumentare l’offerta

di Redazione, @forzaroma

Dopo un mercato accelerato e le partenze dolorose di Alisson e Nainggolan, la Roma non ha ancora esaurito le operazioni in uscita: almeno due giocatori di troppo in organico e qualche milioncino di stipendi da tagliare. Il problema è che l’unico ad avere un certo mercato, è uno dei calciatori che il presidente Pallotta vorrebbe trattenere: Lorenzo Pellegrini. Il centrocampista, come riporta La Repubblica, è diventato un obiettivo del nuovo Milan.

Fino a 17 giorni fa era acquistabile pagando la clausola rescissoria da 30 milioni di euro. Oggi quella clausola è scaduta e chi lo volesse dovrebbe sedersi al tavolo con la Roma.

Ad oggi il Milan non è disposto a mettere sul piatto più di 30 milioni, mentre la Roma ne chiede 45. L’impressione è che da Milano possano rilanciare di qualche milioncino, ma che alla fine a far la differenza debba essere la volontà del calciatore. A due settimane dal via del campionato, Pellegrini parte da quarto su quattro tra le mezzali, in rossonero sarebbe titolare. Monchi per sostituirlo potrebbero tornare su Ziyech. L’ultimo nome per la mediana in casa Roma è quello del keniota del Tottenham Victor Wanyama.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy