Pareggio a San Siro. Elsha determinante e Monchi non molla

Il gol del Faraone ha rasserenato solo in parte l’ambiente giallorosso

di Redazione, @forzaroma

Il pareggio di ieri sera a San Siro ha rasserenato, in maniera minima, l’ambiente giallorosso. Il gol del momentaneo vantaggio è stato siglato da Stephan El Shaarawy. Tra mercato in uscita e crisi di risultati pre-sosta, gli uomini di Di Francesco avevano bisogno di una prestazione importante, di fare punti contro una rivale di livello, nello stadio che questa stagione li ha visti vincere contro il Milan. Protagonista ssoluto, oltre al Faraone, è stato Alisson che grazie ad un paio di parate è stato eletto tra i migliori in campo. Si è aspettata la partita con l’Inter, prima di chiudere (definitivamente?) il cerchio intorno a una trattativa che dovrebbe portare Dzeko al Chelsea. Ed è da capire se la questione si concretizzerà prima della gara di mercoledì contro la Sampdoria. I Blues pare abbiano accelerato la trattativa ritrovandosi a discutere dei bonus: una quindicina di milioni, per far arrivare la cifra totale per Emerson e Dzeko a circa 65 milioni. La Roma, qualora si concretizzasse la cessione del suo attaccante, punterebbe tutto su Schick e acquisterà un attaccante esterno più duttile. “Una partenza di Dzeko? Già ne ho parlato – risponde il ds Monchi prima della sfida di Milano – quello che si farà si farà, ma nella mia testa c’è sempre l’idea di rinforzare la squadra. È il mio lavoro, studio 365 giorni l’anno. Io cerco profili di giocatori per il presente e il futuro, non cerco a distanza di qualche giorno”. La squadra, intanto, è rimasta al nord per preparare la gara di dopodomani contro la Samp. La Roma si allenerà a Settimo milanese e, domani pomeriggio, si trasferirà direttamente a Genova. Da verificare le condizioni di De Rossi, che a San Siro si è seduto in tribuna accanto a Totti. Il centrocampista non ce l’ha fatta infatti neanche ad andare in panchina, ancora alle prese con il problema al polpaccio. Ma Di Francesco confida di poterlo recuperare per la gara di mercoledì. Oppure per quella di domenica prossima, sempre contro la Sampdoria, ma all’Olimpico.

(F. Ferrazza)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy