Paratici, Giuntoli & Co. Il grande rebus del ds per il dopo Petrachi

Perde peso l’ipotesi dell’ex Burdisso. Idea Boban. E Fonseca non è più intoccabile

di Redazione, @forzaroma

A più di un mese dalla ripartenza, la Roma di Friedkin è senza ds, scrive Riccardo Caponetti su “La Repubblica”. E con un allenatore, Fonseca, che non gode dello status di intoccabile. Il primo nome sulla lista per la carica di direttore sportivo è quello di Fabio Paratici della Juventus: dei contatti ci sono già stati, ma rimane una pista molto complicata. “Voci infondate”, il commento che arriva da Torino. È stato sondato anche Giuntoli, blindato però dal Napoli con un contratto fino al 2024. Ipotizzati anche due ritorni, sempre difficili: quelli di Sabatini e Pradè, che ha rinnovato per un’altra stagione con la Fiorentina. Perde quota la candidature di Burdisso: lo avrebbe portato Baldini, che non ha più voce in capitolo dopo l’addio di Pallotta. Si valuta anche l’inserimento di Boban nei piani dirigenziali.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy