Pallotta vs De Laurentiis. Difra si affida ai senatori

Pallotta vs De Laurentiis. Difra si affida ai senatori

De Rossi e Strootman faranno da apripista a Pastore

di Redazione, @forzaroma

“Cosa pensi stia fumando De Laurentiis laggiù a Napoli? Se trova ancora quel piccolo uccellino magari scoprirà che siamo anche i proprietari di Barcellona e Bayern”. Così Pallotta decide di rispondere al presidente del Napoli che avevo sparato a zero sulla proprietà giallorossa: “Ho sempre il dubbio che il vero proprietario della Roma sia quello del Liverpool, un uccellino me lo ha detto nell’orecchio qualche anno fa” . Incontrollabile la reazione di Pallotta, che decide di affidarsi all’account Twitter inglese del club, noto per avere una linea ironica e dissacrante. Il numero uno di Boston cita infatti una frase utilizzata quattro anni fa dal suo amico, proprietario proprio del Liverpool, John Henry, riferita a quando l’Arsenal provò ad acquistare Suarez a una cifra ritenuta troppo bassa, scrive Francesca Ferrazza su La Repubblica. Una polemica di cui si sarebbe volentieri fatto a meno, mentre il sipario si sta per alzare sul campionato della Roma.

Domani sarà il fatidico giorno dell’esordio in campionato. Di Francesco collauderà la sua creatura, affidandosi ancora al gruppo più affiatato. De Rossi e Strootman – alla sua sesta stagione nella capitale – faranno da ciceroni a Pastore. Dovrebbe subito partire titolare Olsen. “Sono pronto per giocare – fa sapere lo svedese – e sono pronto a fermare Cristiano Ronaldo” . Intanto dovrà parare i fantasmi legati al ricordo lasciato da Alisson ai tifosi della Roma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy