Nuova proprietà, traguardi futuri: 15 giorni decisivi

Nuova proprietà, traguardi futuri: 15 giorni decisivi

Proseguono le trattative tra Pallotta e Friedkin. Dzeko recupera ma l’attacco incide poco

di Redazione, @forzaroma

Non ci si annoia in casa Roma e le prossime due settimane daranno risposte importanti sul futuro tecnico e societario. Come riporta “La Repubblica“,  Pallotta e Friedkin stanno trattando il trasferimento delle azioni della Roma Spv Llc, la società che controlla sia la As Roma, sia la “Newco” del progetto stadio. Un’operazione da 700 milioni complessivi, all’interno dei quali calcolare i conti debitori di 270 milioni e la ricapitalizzazione di 150. Sotto l’albero di Natale i tifosi giallorossi potrebbero trovare un nuovo proprietario e, sperano, sei punti in più in classifica, con la conferma del passaggio ai sedicesimi di Europa League. Paulo Fonseca sarà costretto a fare a meno di Davide Santon, che contro l’Inter, ha riportato una lesione femorale al bicipite della coscia sinistra: il terzino tornerà nel 2020 e al suo posto si divideranno Spinazzola e Florenzi. Contro il Wolfsberg giovedì, potrebbe giocare il numero 24. Nelle ultime tre partite prima della sosta, il tecnico avrà nuovamente al meglio Dzeko. Il bosniaco, con sei reti, è il capocannoniere di una squadra che fatica ad avere continuità realizzativa. Basti pensare che il secondo marcato è Kolarov (4 reti) e con tre centri, Zaniolo e Kluivert. Dato negativo di un gruppo che è invece diventato una fortezza in fase difensiva.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy