“Non ? una resa dello Stato” Derby, resiste il ‘partito’ del 26 maggio

di finconsadmin

(repubblica.it – SPY CALCIO F.Bianchi) ”Ho detto ieri in Consiglio dei Ministri e oggi al prefetto che sarebbe opportuno anticipare questa partita, visto che non la si pu? posticipare perch? cadrebbe il 2 giugno”.

 

Lo ha detto il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, spiegando che per il derby Roma-Lazio, finale di Coppa Italia, fissato per il 26 maggio sarebbe giusto anticipare l’orario. Ma quando? Domenica prima c’? ancora il campionato, con Roma-Napoli. Lo sa Alemanno?

 

 

Giocare di venerd? 24 ? una follia, si paralizzerebbe una parte di Roma (e poi il timore vero ? soprattutto in occasione dei festeggiamenti che sarebbero, per forza di cose, di notte). “In fondo certi orari servono a creare attenzione su partite che sono sono meno appetibili – ha detto ancora il sindaco – un derby non ne ha bisogno e pu? essere fatto anche in orari pi? gestibili. Anticipare la partita ? fattibile e sarebbe un atto di buon senso: tutto si pu? fare e sicuramente le nostre forze dell’ordine sarebbero in grado di fronteggiare qualunque situazione ma c’? anche un elemento di attenzione perch? ci sono tante persone impegnate ai seggi: metterli nella posizione di dover scegliere tra la partita e le elezioni ? una cosa che andrebbe evitata”.

 

Quindi, ”dopo l’elezione del presidente della Repubblica valuter? se formalizzare questa richiesta con una lettera scritta sia con la Lega che con il Ministro e il Prefetto”. Alemanno forse non sa che a Milano si ? giocato il derby in occasione delle elezioni politiche: quelle di Roma sono?“solo” amministrative, si vota solo qui, e basterebbe chiedere rinforzi a Firenze e/o a Napoli. Forse Alemanno teme che qualcuno non vada a votare per lui? D’accordo con il sindaco anche il prefetto Giuseppe Pecoraro, “ma la settimana prima c’? Roma-Napoli” ha ricordato (almeno lui lo sa…). “Ma spostare la data non sarebbe una sconfitta dello Stato”, spiega il prefetto. Invece lo ?, e all’estero sarebbe percepita come tale: a Roma ? stata organizzata una finale di Champions League, e sono arrivati anche i complimenti degli inglesi. La Lega di A, e non solo per motivi tv (la Rai preferisce la prima serata) ? per mantenere data e orario di domenica 26 maggio. Lo stesso l’Osservatorio: decisione mercoled? prossimo da parte del Prefetto. Dopo che la Lega avr? presentato il suo piano organizzativo: in cantiere anche uno spot con i calciatori di Roma e Lazio.

 

 

Si sta caricando di eccessiva attesa questo derby, ed ? un pericolo. Ma in passato si ? giocato anche di sera, portando 5000 bambini gratis all’Olimpico. In passato la vigilia della partita i commissariati di polizia identificavo i possibili violenti da stadio: come per dire, “ragazzi state attenti che vi conosciamo”. In molti giravano alla larga dal derby. La prevenzione l’8 aprile ? mancata e un centinaio di incappucciati (quattro soli identificati) ha creato problemi enormi, soprattutto di immagine.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy