Mascherine griffate Roma: il gadget con gli abbonamenti

Avviata la produzione del presidio che sarà indispensabile a stadi riaperti

di Redazione, @forzaroma

La Roma studia un nuovo regalo per i propri tifosi. L’emergenza coronavirus, anche una volta passata, potrebbe stravolgere le nostre abitudini. La mascherina, ad esempio, potrebbe diventare una compagna quotidiana per tanti. Come i mezzi pubblici, i cinema, i tetri. E lo stadio. Da alcuni giorni la Tmb, azienda sartoriale marchigiana che realizza gli abiti indossati dai giocatori della Roma nelle occasioni ufficiali, come rivela Matteo Pinci su ‘La Repubblica’ ha avviato infatti la produzione di mascherine giallorosse, da abbinare alle divise per i calciatori, e utilizzabili ad esempio all’uscita dello stadio. Ma non solo: con la Roma si è iniziato a parlare anche di un uso ‘commerciale’.

L’idea è di regalare, a chi sottoscriverà il prossimo abbonamento, una mascherina giallorossa, simile nella forma alle classiche mascherine chirurgiche, da indossare allo stadio: un dispositivo di sicurezza che possa funzionare da solo in quanto sanificabile, ma anche come copri-mascherina. La campagna non è ancora partita perché la produzione è appena stata avviata, ci vorrà del tempo ma quasi certamente se la Serie A ricomincerà sarà a porte chiuse, molto probabilmente anche nella prossima stagione. Anche quando gli stadi saranno riaperti, la capienza sarà limitata, vendendo un biglietto ogni 3 o 4 posti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy