L’ex dg Montali su Ranieri: “Seguitelo, 9 anni fa uscimmo dal tunnel”

L’ex dg Montali su Ranieri: “Seguitelo, 9 anni fa uscimmo dal tunnel”

Il direttore generale parla del suo passato in giallorosso: “Stavo per firmare con il Napoli, poi mi chiamò Claudio”

di Redazione, @forzaroma

Nove anni fa portò la Roma a un passo dallo scudetto. Pochi mesi prima, però, avrebbe potuto firmare per il Napoli di De Laurentiis. Come scrive La Repubblica, se Gian Paolo Montali, dg del Progetto Ryder Cup 2022, alla fine scelse Roma è soprattutto per un motivo che sa di presente: “Mi chiamò Claudio Ranieri, che avevo conosciuto alla Juve. Mi disse: “Dai vieni”. Avevo la penna in mano per firmare col Napoli, avevamo già scelto Mazzarri e Bigon, poi spuntarono sul contratto i diritti d’immagine e ci fu una frenata. Lì si inserì Claudio”. Anche allora la Roma era a pezzi, Ranieri la aggiustò: “La situazione era drammatica, Claudio era appena arrivato. Perdemmo col Livorno, poi a Udine. Rosella Sensi voleva mandare tutti in ritiro, ma ottenni di poter parlare con la squadra. Chiesi se volevano andare in ritiro, dissi che volevo ne parlassero nello spogliatoio: se anche uno solo aveva paura di affrontare la città l’avremmo fatto, altrimenti non li avrei portati. Totti e De Rossi mi chiamarono per dirmi che avevano scelto “Ma deve dire che la decisione di non andare l’abbiamo presa insieme”. Così feci, Rosella si arrabbiò molto”. Poi arrivarono a tanto così dallo scudetto: “La svolta? Misi nello spogliatoio una tabella: “Con 9 vittorie e 2 pareggi saremo primi”. Mi dissero che avrebbe portato sfiga ma così fu, e regalai a tutti una tv, anche ai massaggiatori”. Un anno dopo arrivarono gli americani: “La prima cosa che mi disse Di Benedetto fu che voleva deromanizzare la Roma: parole che qualcuno gli aveva messo in testa. Totti però resiste ancora oggi: “Una risorsa, se Francesco chiamava un giocatore quello alla Roma ci veniva: non so come sia uso oggi, ma in questo è fenomenale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy