La regola per i giovani: i numeri li sceglie il ct

La regola per i giovani: i numeri li sceglie il ct

Sarà Roberto Mancini a stabilire i numeri di maglia dei calciatori che devono ancora conquistarsi la Nazionale in maniera stabile

di Redazione, @forzaroma

La maglia azzurra, anche nella sua versione verde, non è uguale per tutti. In questo senso il ct dell’Italia Roberto Mancini ha stabilito due velocità diverse per l’assegnazione dei numeri di maglia. C’è chi, come Bonucci, può scegliere autonomamente di vestire il proprio numero anche in Nazionale, le nuove leve dovranno rimettersi invece al gradimento dell’allenatore. Ad esempio, Zaniolo indosserà il 16 che fu del suo ex capitano De Rossi. Come riporta Matteo Pinci su ‘La Repubblica’, non sarà un tributo del calciatore, ma una scelta del ct, che forse ha voluto premiarne in qualche modo la costanza. Una sorta di promozione dopo la 23 di prima dell’estate. Il 10 a Insigne è una sorta di ‘benedizione’ del talento. Come Zaniolo, anche per Tonali, Meret e Di Lorenzo la scelta spetterà a Mancini: un modo per tenere tutti con i piedi per terra, facendogli capire che la maglia azzurra è transitoria e va meritata di volta in volta. Una questione non banale, vista l’importanza – anche commerciale – che negli ultimi anni ha rivestito il numero di maglia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy