La Cina tenta Nainggolan con 13 mln l’anno

Offerta mostruosa per il Ninja dal Guanzhou e dal Beijing Gouan

di Redazione, @forzaroma

Il vertice della dirigenza giallorossa, tenutosi a Londra nei giorni scorsi, ha stabilito con certezza la necessità della Roma di dover comprare qualche elemento per rinforzare la rosa. Per fare ciò è necessario, però, prima vendere. In queste ore è arrivata a Trigoria un’offerta molto importante proveniente dalla Cina. Il giocatore cercato è uno migliori della squadra. Parliamo di Radja Nainggolan e, i milioni in ballo, non sono pochi. Si parla di un ingaggio da 13 milioni per il giocatore e le offerte provengono dal Guanzhou Evergrande e dal Beijing Gouan. La volontà del belga, a dire il vero, sarebbe quella di rimanere nella Capitale ma rifiutare certe offerte non è mai semplice.
Fino a oggi però la trattativa non è decollata perchè non è stata ancora presentata un’offerta reale da 50-60 milioni ai giallorossi. Il perché è il frutto delle recenti evoluzioni del mercato cinese: in Cina, dalla scorsa stagione, esiste una tassa del 100% sui trasferimenti superiori ai 6,63 milioni di dollari. Ossia, se paghi un giocatore da quella cifra in su, devi versarne altrettanti in un fondo a sostegno dei vivai cinesi. Un problema. Poi, in seguito alla vicenda del trasferimento saltato per Aubameyang, a causa di un richiamo della Federazione cinese, le spese nel mondo del calco si sono fermate.  I romanisti che sperano in una permanenza di Nainggolan, si augurano che la federazione cinese non cambi idea.

(M. Pinci)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy