Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

La Repubblica

Il sogno di Alessio: pianse per Totti, oggi gioca con lui

Getty Images

Le parole del tifoso: "Tutto nasce grazie a mio fratello, che da anni è nello staff della squadra di Francesco, e vista l’indisponibilità dei due portieri, mi ha subito pensato"

Redazione

Le sue lacrime al gol di Totti, in quel Roma-Torino del 2016, furono immortalate dalle molte telecamere delle pay-tv: un pianto a dirotto, un’emozione forte e spontanea nel vedere il suo idolo di sempre mettere a segno una doppietta da urlo. Ma la vita sa sorprendere e regalare occasioni a volte insperate, scrive La Repubblica. E così, a distanza di cinque anni, Alessio Avallone e l’ex capitano giallorosso, Francesco Totti, si sono rivisti: a far da cornice al loro incontro questa volta non c’era l’Olimpico o la Serie A, ma il campo dell’Atletico 2000, teatro di una delle tante sfide che Lega Calcio a 8 ha in programma: "Ora non posso chiedere più nulla, davvero" scherza il tifoso giallorosso. "Tutto nasce grazie a mio fratello, che da anni è nello staff della squadra di Francesco, e vista l’indisponibilità dei due portieri, mi ha subito pensato. Io? Non ci ho pensato due volte. Stavolta non ho pianto, giuro, ma l’emozione è stata tanta. Per fortuna ci sono le foto, altrimenti chi mai avrebbe creduto che io abbia giocato con Francesco Totti?".