Formazione d’attacco: “Conta solo vincere”. Elsha: “Voglio l’Europa”

Ranieri, contro il Cagliari, deve fare i conti con un centrocampo pieno di assenze

di Redazione, @forzaroma

Mentre il futuro sovrasta, nelle aspettative dei tifosi, un presente che emoziona poco, Ranieri crede ancora di poter agganciare il quarto posto, come scrive Francesca Ferrazza su La Repubblica.

E così, con Petrachi a un passo dal firmare con la Roma per la poltrona di ds e Conte che continua a tenere in considerazione — neanche più sotto traccia — l’offerta dei giallorossi, la partita di oggi, contro il Cagliari (ore 18, diretta Sky), rischia di scivolare sullo sfondo.

Non certo nella testa di Ranieri che deve fare i conti con un centrocampo pieno di assenze: Cristante e Zaniolo, squalificati, De Rossi, infortunato, restano a disposizione Pellegrini e Nzonzi, che si posizioneranno davanti alla difesa. Il tecnico dovrebbe infatti muoversi in un 4-2-3-1, con Dzeko riferimento davanti e i tre che dovrebbero essere Kluivert (o Ünder), El Shaarawy e Schick. Formazione piuttosto offensiva, per la quale non dovrebbe esser preso in considerazione Pastore.

Recuperato, in difesa, Manolas, per una lista dei convocati molto corta (19 giocatori) e con i terzini contati: solamente Florenzi e Kolarov a disposizione, Karsdorp e Santon ancora infortunati. È pronto intanto a firmare il rinnovo con la Roma, El Shaarawy. “Sono sempre più legato a questa squadra, mi trovo bene e sto trovando continuità — le parole a Sky dell’attaccante arrivato a quota 10 gol — con la società parleremo a fine stagione perché adesso dobbiamo pensare solo ad arrivare in Champions”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy