Fonseca il duro, la Roma non fa più paura

Fonseca il duro, la Roma non fa più paura

I giallorossi battono la Spal dopo la rabbia dell’allenatore post Europa League

di Redazione, @forzaroma

Il regalo che si è fatta la Roma, a 90 minuti dalla sosta, è godersi il posticipo di oggi tra Lazio e Cagliari con la certezza di ottenere una buona notizia, scrive Matteo Pinci su “La Repubblica”. Ma il 3-1 alla Spal è il risultato di due partite diverse, sintetizzate da altrettante immagini chiarissime. La prima: il segno della croce che si è fatto Kolarov dopo aver regalato un rigore insensato che Petagna ha infilato in porta. L’altra faccia della Roma bifronte è l’abbraccio collettivo a Florenzi, titolare e brillantissimo dopo l’esilio in panchina di novembre: espiazione che riconsegna al gruppo mutilato da 8 assenze un titolare ritrovato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy