Fonseca a Braga ritorna da ex e punta su Dzeko

Il tecnico contro la squadra che guidò nel 2015 “Per vincere qui dovremo essere al miglior livello”

di Redazione, @forzaroma

Paulo Fonseca conosce bene lo Sporting Braga e non si fida dei suoi vecchi amici: “Ho messo in guarda i giocatori della qualità del Braga. Molti di loro magari non seguono il campionato portoghese e potrebbero non essere a conoscenza della forza di questa squadra Sarà una partita difficile e adesso sono tutti consapevoli che per vincerla dovremo essere al nostro miglior livello“.

Lo stadio amico, scrive Matteo Pinci su La Repubblica, potrebbe essere l’occasione per sigillare la pace con un nemico interno: Edin Dzeko dovrebbe partire dall’inizio per la prima volta dopo la lite di Roma-Spezia. El Shaarawy potrebbe giocare uno spezzone. I

A proposito: che avversario aspettarsi? Il Braga gioca con lo stesso modulo della Roma, un 3-4-2-1 piuttosto offensivo, ama tenere il pallone, ma a gennaio ha perso l’attaccante Paulinho, acquistato dallo Sporting Lisbona. E ha fuori per una infrazione al malleolo anche il difensore David Carmo, a 21 anni finito nelle mire del Real Madrid. Fonseca non avrà solo Smalling e Kumbulla: tutto sommato, è andata meglio a lui.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy