Dzeko torna ma va in panchina. Mkhitaryan centravanti a sorpresa

Stasera lo Shakthar. A dare una mano all’armeno, sulla trequarti, ma intercambiabili, Pellegrini e Pedro

di Redazione, @forzaroma

Non era previsto riuscisse a recuperare per l’Europa, indicato come di nuovo abile e arruolato solamente per Parma. Ha invece sorpreso tutti, Edin Dzeko, e stasera (ore 21) sarà in panchina, punto di riferimento per i compagni, anche se da fuori. scrive Francesca Ferrazza su La Repubblica.

Seduto accanto a Fonseca, non ancora in grado, dopo l’infortunio, di partire dal primo minuto, il bosniaco farà compagnia a Borja Mayoral, che, apparso appannato nelle ultime gare, sembra proprio destinato all’esclusione dalla formazione titolare. Quindi, contro lo Shakhtar Donetzk, la Roma giocherà senza un centravanti? Questa sembrerebbe la decisione presa da Fonseca, preoccupatissimo all’idea di affrontare negli ottavi d’Europa League la sua ex squadra. L’idea del portoghese sarebbe legata alla necessità di far rifiatare Mayoral, dando equilibrio alla squadra schierando Mkhitaryan come falso nueve. Un modo per provare a non disperdere energie, e dare qualità ma anche solidità alla manovra offensiva. A dare una mano all’armeno, sulla trequarti, ma intercambiabili, Pellegrini e Pedro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy