Dzeko si sveglia “È un miracolo per la Champions ci siamo anche noi”

Dzeko si sveglia “È un miracolo per la Champions ci siamo anche noi”

Il bosniaco: “Dobbiamo giocare tutte le partite come abbiamo fatto nel secondo tempo di oggi”

di Redazione, @forzaroma

Un anno dopo, bentornato Edin, scrive Francesca Ferrazza su la Repubblica. È di Dzeko il gol — vittoria che regala la seconda vittoria consecutiva alla Roma, dopo quella contro la Sampdoria, ancora una volta per 1-0.

Il numero nove, a fine gara, non trattiene la sua gioia. “Ci siamo anche noi per la Champions è quasi un miracolo che sia così, ma siamo ancora in corsa. Per riuscirci, però, dobbiamo giocare tutte le partite come abbiamo fatto nel secondo tempo di oggi”. Nella ripresa, la squadra ha infatti cambiato faccia, giocando molto meglio rispetto al primo tempo, grazie anche all’ingresso di Pellegrini e Florenzi.

È contento Ranieri, che sotto il diluvio ritrova il sorriso di Dzeko, di nuovo in pace con l’Olimpico e con El Shaarawy, che gli ha servito un assist di altissimo livello. “Doveva ritrovare fiducia e serenità — spiega il tecnico — quando si perde, il nervosismo va a mille, tutti vogliono dare di più e non riescono a essere squadra. Credo che i giocatori mi stimino, io ho cambiato il loro modo di giocare, soprattutto degli esterni e ora si sacrificano”.

.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy