Difra: “Stop al mercato”. Ma Emerson può partire

Il tecnico giallorosso non vuole che le voci di mercato distraggano la squadra

di Redazione, @forzaroma

Il periodo negativo del club giallorosso sta facendo passare in secondo piano l’importante gara di domenica sera a San Siro contro l’Inter. Tutto ciò fa infuriare Di Francesco che ha paura di un ulteriore calo di concentrazione dei suoi. Il tecnico si è confrontato con Monchi, chiedendo di tenere il più lontano possibile le sirene di mercato, infastidito dal fatto che non si tenga conto del suo lavoro, o meglio, lo si appesantisca. Le notizie riguardati un interessamento dei cinesi per Nainggolan non sono state smentite dalla dirigenza giallorossa con una certa fermezza dando l’impressione che, con l’offerta giusta, nessun giocatore possa essere incedibile. E questo al mister abruzzese non piace, costretto a gestire uno spogliatoio alla ricerca di se stesso e dei risultati, naufragati nelle ultime settimane sotto i colpi di una crisi improvvisa e, per certi versi, inspiegabile. Archiviata la questione Nainggolan, almeno per ora, a Trigoria si parla di un altro esubero importante. Parliamo di Emerson Palmieri, giocatore di grande talento che si sta trovando chiuso da un’ottima stagione di Kolarov. Su di lui ci sarebbe il Liverpool ma la Roma non  lo libererebbe per meno di 20 milioni. Con questi soldi sarebbe possibile tentare un assalto a Badelj della Fiorentina già da subito.  Discorsi che vuole tenere il più lontano possibile dallo spogliatoio, Di Francesco, aiutato in questo da Totti, che ha ieri manifestato pubblicamente il suo appoggio ad Abubacarr Konta, un giovane immigrato che ha rischiato la vita per arrivare in Italia, dove si sta integrando grazie al calcio.  Intanto, il dg Baldissoni è stato ieri nella sede del Credito Sportivo – finanziatore degli impianti sportivi italiani – per discutere la collaborazione sul nuovo stadio che sorgerà a Tor di Valle.

(F. Ferrazza)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy