Conte non si fida di Pallotta. Il club: “Mai su Mourinho”

Conte non si fida di Pallotta. Il club: “Mai su Mourinho”

Il tecnico leccese comprende poco del presidente esternazioni e modo di gestire i colleghi che lo hanno preceduto

di Redazione, @forzaroma

La corsa per il quarto posto. E quella contro il tempo per avere Conte. Arrivare in zona Champions è ormai un’ossessione per Ranieri, che vuole lasciare la panchina della Roma compiendo una mini-impresa, scrive Francesca Ferrazza su La Repubblica.

Conte sembrerebbe spaventato proprio da tanta attesa, dalle enormi aspettative che i tifosi giallorossi ripongono su un suo eventuale arrivo. Aspettative che andrebbero a braccetto con l’ambizione del tecnico, ma che, secondo le sue riflessioni, non sarebbero supportate dalle reali possibilità della Roma. In sintesi, il suo arrivo nella capitale non sarebbe garanzia di vittorie immediate — come tutti si aspettano — perché il progetto di Trigoria ha una gittata più lunga, sicuramente affascinante, ma non da “Instant Team”. Conte non si fida del tutto dei propositi di Pallotta, del quale spesso comprende poco esternazioni e modo di gestire i colleghi che lo hanno preceduto.

Per questo motivo, nelle ultime ore, l’ex allenatore del Chelsea si sarebbe notevolmente avvicinato all’Inter, mantenendo comunque un’attrazione per la capitale e per l’attenzione quasi morbosa che i sostenitori giallorossi gli stanno dedicando.

Il club di Trigoria respinge, intanto, al mittente, con decisione, i rumors che vorrebbero vivo un interessamento per Mourinho. II portoghese non dovrebbe rientrare nei piani giallorossi, anche se Pallotta si è messo in testa di mettere sulla panchina comunque un big (Sarri verrebbe subito dopo come appeal).

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy