Conte gela i tifosi “Una squadra per vincere o resto fermo un anno”. Zaniolo in crisi con Ranieri

Conte gela i tifosi “Una squadra per vincere o resto fermo un anno”. Zaniolo in crisi con Ranieri

L’ex ct in tv: “Al 60 per cento allenerò in Italia”. Però la sua priorità è il successo subito

di Redazione, @forzaroma

“Al 60% allenerò in Italia, ma posso restare anche fermo, perché la mia priorità è andare in una società che mi permetta di lottare per vincere”. Le parole di Conte, al programma “Le Iene”, spaventano i romanisti, preoccupati che il momento storico vissuto dalla Roma non renda appetibile al tecnico — che già ha tantissime altre perplessità — il progetto giallorosso, scrive Francesca Ferrazza su La Repubblica.

La (quasi) sicura mancata partecipazione alla Champions, dopo l’uno a uno di Genova (ci vogliono tre vittorie nelle ultime tre gare), condiziona le ambizioni di Trigoria, facendo tornare d’attualità nomi per la panchina che — dopo l’ossessione Conte — avrebbero davvero poco appeal. Uno dei preferiti è Gasperini, con Giampaolo scivolato nelle retrovie. Difficile si prenda in considerazione la conferma di Ranieri, mentre qualcuno sussurra timidamente il nome di Blanc, senza trovare però troppi consensi.

Intanto Zaniolo è passato in pochi mesi dalla ribalta delle copertine europee per i gol in Champions, ai votacci rimediati nelle ultime partite giocate, sta vivendo una mini-crisi, all’interno della crisi più profonda di tutta la squadra. Il feeling con Ranieri non è mai sbocciato. Zaniolo attravresa un momento molto delicato, nel quale fatica a ritrovare spensieratezza e semplicità nel modo di stare in campo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy